venerdì 30 settembre 2011

Gli anni folli. La Parigi di Modigliani, Picasso e Dalí a Ferrara


Numerosi i lavori davanti ai quali mi sono trattenuto a lungo. Una Ragazza dai capelli Rossi di Jules Pascin con la figura femminile che sembra emergere dalle brume dello sfondo.


Nella sala che ospita due Modigliani vi è una tela di Tsuguharo Foujita che rappresenta un nudo ‘modiglianesco’ sì  ma acromatico se non per piccoli tocchi rosati che pongono l’accento sulla femminilità della modella.


 Christopher Nevinson Uno Studio a Montparnasse: nella freddezza delle linee geometriche che caratterizzano la composizione si inserisce la componente curvilinea del sofà (tra le poche note di colore dove altrimenti predominano i toni scuri) e del corpo nudo della donna, in piedi e intenta ad accarezzare un gatto accucciato, il tutto davanti al piano verticale rappresentato dalla vasta superficie vetrata che si affaccia su caseggiati che ne riprendono le linee ascendenti.

Severini La Finestra coi Colombi: una piccola tempera su carta che mi spinge a tornare al MART per la mostra in corso dedicata a questo artista.













 Andre Derain rigetta il suo passato "avanguardista" per dipingere un omaggio alla bellezza muliebre con il suo Nudo con Gatto.